Le ciclettate si svolgono nei luoghi culla dell’enogastronomia italiana, principalmente in Piemonte e Liguria, regioni in cui viviamo e che conosciamo come le nostre tasche. Pedaleremo attraverso panorami splendidi e molto diversi tra loro: le Cinque Terre, il distretto dei Laghi, le Langhe, il Monferrato, le risaie, le Alpi, il Mediterraneo; posti dove cucina offre prelibatezze conosciute in tutto il mondo, non per nulla Slow Food ed Eataly sono nate qui.

Cliccando i toggle sottostanti potete trovare qualche indicazione per viaggiare con Easytorino: per molti di voi saranno informazioni scontate ma magari utili a chi invece si avvicina per la prima volta al nostro modo di fare cicloturismo enogastronomico, pedale&palato come ci piace dire 😉

Gli itinerari sono disegnati in modo da attraversare vie panoramiche, aree naturalistiche e luoghi curiosi, lontano dalle strade trafficate. I percorsi sono misti asfalto-sterrato, su strade minori e ciclabili, dal chilometraggio limitato (max 70km al giorno) ma spesso presentano dislivelli e tratti impegnativi. Anche se adottiamo ritmi “da aperitivo” e facciamo varie soste è comunque importante avere buona condizione fisica e capacità di guida per godersi in serenità la pedalata.
La regola d’oro è quella di limitare il numero di capi ed oggetti a quelli indispensabili, ecco una lista:
– calzoncini da ciclismo (più uno/due ricambi)
– maglia da ciclismo o sportiva traspirante (più ricambi)
– scarpe da ciclismo o sportive con suola grip aderente (in modo che non scivoli sul pedale)
– calze (più ricambi)
– intimo traspirante (più ricambi)
– casco
– antipioggia k-way
– borracce
– luci anteriori e posteriori
– guanti da bici
– occhiali da bici
– camere d’aria di ricambio e kit riparazione
– kit primo soccorso
– lucchetto e catena
– abiti per la sera (pantaloni, maglietta, calze, intimo, scarpe, etc)
– ciabatte, piccolo asciugamano e docciashampo (normalmente ovunque pernottiamo sono forniti ma per sicurezza meglio averli dietro)
– maglia intima termica, pantalone da ciclismo lungo, maglia da ciclismo a maniche lunghe, giacca da ciclismo termica, abiti caldi per la sera (per i viaggi in autunno/inverno/primavera)
Potete partecipare con la vostra bici, è però fondamentale che sia equipaggiata con portapacchi e borse o sia in configurazione bikepacking. Non è infatti previsto alcun mezzo di supporto, dunque ognuno trasporta il proprio bagaglio. Per viaggi brevi (uno/due giorni) può andare bene anche uno zaino da escursionismo. In caso possiamo aiutarvi a noleggiare una bicicletta accessoriata adeguata al viaggio.
I punti di partenza ed arrivo vanno raggiunti in maniera autonoma, molto spesso sono situati in vicinanza a stazioni ferroviarie dunque il treno è la scelta ideale. Se tuttavia preferite un transfer privato vi daremo il contatto di qualche autista che effettua trasporto di persone e bici.
Pernottiamo in strutture dallo spirito locale (B&B, agriturismi, case private) e ceniamo in osterie che servono prodotti del territorio. Lungo la rotta spesso ci fermiamo per visite ad aziende agricole e degustazioni. Insieme alla bellezza del percorso, l’aspetto enogastronomico è infatti la caratteristica dei viaggi di Easytorino.
Ricordate che le nostre sono gite gratuite e “casual” non viaggi organizzati o guidati, dunque non dimenticate contanti e bancomat, perchè pasti e alloggio si pagano direttamente sul posto, ognuno per sè.

I tour sono effettuati tutto l’anno su richiesta e puoi personalizzarli, ad esempio combinandoli insieme: indicaci la data che ti interessa, le vostre esigenze, e lo mettiamo in pista! Contattaci alla pagina Facebook di Easytorino Cicloavventura o scrivi a info@easytorino.com

MONFERRATO DEGLI INFERNOT

, ,

Ciclettata con degustazioni e buona tavola nel Monferrato Casalese, territorio insignito del titolo di Patrimonio dell’Umanità UNESCO per la bellezza dei suoi panorami vitivinicoli. Nessun dubbio che il palato sarà l’organo più sollecitato di tutti! [...]

BARBERA E MOSCATO

, ,

Se cercate una destinazione ciclabile fuori dai radar, il Monferrato è la scelta giusta! Un territorio celebrato per i vini corposi e la cucina genuina, dove le antiche tradizioni resistono al tempo e si tramandano [...]

TUTTO LANGHE&ROERO

, ,

Le Langhe del Barolo, le Langhe del Barbaresco, l'Alta Langa e lo sconosciuto Roero: andiamo a conoscere una grande food valley italiana in tutta la sua asprezza e splendore, attraversando spettacolari crinali panoramici, colline a [...]

L’ORO DELLA LIGURIA

, , ,

La riviera ligure di levante è uno dei gioielli d’Italia, con le sue insenature naturali ed i promontori che si tuffano nel mare cristallino. Ed è anche una delle zone meno frequentate dai cicloturisti a [...]

TORINO NATURA

, ,

Torino, la prima capitale d'Italia, famosa per le sue residenze reali, grandi piazze e splendori barocchi. Ma esiste un'altra Torino dove la natura mostra le sue splendide forme e colori: parchi, fiumi e oasi naturali [...]

LA VIA MILLENARIA

,

Andiamo a esplorare la bassa Valsusa seguendo un itinerario ciclabile ai piedi delle Alpi, che ci condurrà sulle antiche strade dei mercanti e lungo la Via Francigena del Moncenisio, la rotta più antica d'Europa. Una [...]

IL GRAN SENTIERO DEL ROERO

, ,

La leggenda narra che un tempo le terre a occidente del Tanaro fossero governate da tiranni dispotici e violenti. I feudatari, stanchi delle continue vessazioni, decisero un giorno di affrancarsi dalle angherie dei signori edificando [...]

MONSU’ TRAVET

,

Nel Novecento Torino divenne una delle principali città industriali al mondo: grandi fabbriche, complessi manufatturieri, fonderie. L'eredità di questo passato glorioso rimane ancora oggi nelle periferie di Barriera, Dora e Lingotto, dove gli edifici simbolo [...]

BALENGHI E BAUSCIA

, ,

Torino e Milano, due città vicine, unite da un autostrada ed un treno ad alta velocità: un’ora di viaggio e sei arrivato. E nel mezzo, nulla di importante che valga la pena di visitare. Beh...non [...]

0
Km pedalati in Piemonte e Liguria
0%
Ciclovie e strade minori
0
Giorni dell’anno in sella
0
Velocità media km/h